News Racing 30 luglio 19

Northwave sul gradino più alto del podio del Tour De Wallonie: Vliegen vince sul Mur De Fayembois e prende la maglia da leader

In una giornata caratterizzata dal maltempo è il belga portacolori del Team Wanty-Gobert Loic Vliegen il vincitore della seconda tappa del Tour de Wallonie. La frazione di 170 chilometri tra Waremme e Beyne Heusay proponeva un finale abbastanza impegnativo con ben cinque salite negli ultimi 35 chilometri di gara. Durante questa fase lo scatto decisivo è stato quello di Loïc Vliegen che si è avvantaggiato sul gruppo di testa di una quarantina di unità a meno di quattro chilometri dall’arrivo. Vliegen è andato a riprendere l’australiano Miles Scotson staccandolo poi sul Mur de Fayembois nello strappo che portava verso il traguardo. Il venticinquenne della Wanty-Gobert è riuscito a resistere al ritorno degli inseguitori ed a conquistare così la sua prima vittoria da professionista, balzando in vetta alla classifica generale e strappando la maglia gialla al compagno di squadra Timothy Dupont. Così Loic, trionfante, a fine gara: «C'era una buona atmosfera nella squadra dopo il successo di sabato di Timothy Dupont. Ludwig e Jérôme hanno guidato gran parte della gara davanti al gruppo, con il resto della squadra alle spalle. Eravamo in una buona posizione nonostante la pioggia. La squadra aveva disputato una buona gara, la maglia gialla era nostra, ed ero fiducioso per questo finale in salita. È bello vincere quando la squadra fa un ottimo lavoro e per i prossimi giorni mi sento fiducioso».