NEWS RACING 04 settembre 20

CHE TAPPA! ALEXEY LUTSENKO DEL TEAM ASTANA VINCE LA 6° TAPPE DEL TOUR DE FRANCE

Parte in fuga fin dai primi chilometri con un gruppo che trova subito l’accordo per distanziare il gruppo. Attende le montagne e, con grandissimo coraggio, stacca tutti andando a vincere la prima gara della stagione. La 6° tappa, con partenza da Le Teil e arrivo in cima al Mont Aigoual, è dominata dal Kazako Alexey Lutsenko che, con la prestazione di oggi, si avvicina alla vetta della classifica generale a 2’ 39” (26esimo) dalla maglia gialla Adam Yates. Vincere in solitaria, sul Mont Aigoual, infatti, è riservato solamente ai veri fuoriclasse. Con un attacco decisivo a circa 17 km dalla salita finale della giornata, Lutsenko ha staccato tutti i compagni di fuga e arrivare al traguardo con oltre 50 secondi su Herrada e quasi 3 minuti dal gruppo maglia gialla. Lutsenko, dopo la scorsa stagione decisamente difficile, ha ottenuto la più importante vittoria della sua carriera. “Il mio personale obiettivo al Tour de France era di lottare per una vittoria di tappa; è arrivata già alla prima settimana in una tappa decisamente impegnativa. Sognavo questa vittoria da molto tempo e ora il mio sogno è diventato realtà! Puntavo infatti a questa tappa. Oggi, prima della tappa, abbiamo discusso la tattica da tenere per questa giornata e, con i D.S. e il nostro D.G. Alexandr Vinokurov abbiamo deciso che avrei provato ad andare in fuga perchè il percorso era adatto a me e potevo avere la possibilità di andare fino al traguardo. Mi sentivo abbastanza bene tutto il giorno e le gambe giravano bene. Nell'ultima salita ho cercato di mantenere la calma e di mantenere il mio ritmo, partendo con l’attacco decisivo nella parte più difficile. Ringrazio il mio team per questa grande opportunità e un ringraziamento speciale a tutti i nostri sponsor e al nostro partner principale Samruk-Kazyna, che ci sostiene da tanti anni!” - ha detto Alexey Lutsenko. Il gruppo con tutti i principali favoriti della gara, compreso Miguel Angel Lopez dell'Astana, ha concluso 2 minuti e 53 secondi dietro ad Alexey Lutsenko.